2 Dicembre 2013 spaghetti all' amatriciana

SPAGHETTI ALL’ AMATRICIANA

Oggi vi voglio svelare il segreto della ricetta autentica degli spaghetti all’amatriciana, e bene si spaghetti e non bucatini come molti pensano.
Questo piatto è tipico di Amatrice una piccola cittadina laziale in provincia di Rieti.
Era il pasto principale dei pastori che vivevano sulle montagne di Amatrice, ma veniva preparato senza il pomodoro e prendeva il nome di ” GRICIA“.
Ogni anno l’ultimo fine settimana di agosto ad Amatrice si tiene appunto la Sagra degli Spaghetti all’ Amatriciana.

Difficoltà: bassa Preparazione: 20 min Cottura: 15 min Costo: basso

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 400 gr di spaghetti
  • 100 gr di guanciale amatriciano
  • 1 cucchiaio di oliva extravergine
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 350 gr di pelati
  • 1 peperoncino
  • 125 gr di pecorino grattugiato amatrice
  • sale qb

PREPARAZIONE

Prima di tutto preparate i pelati; tagliateli e puliteli dai semi.
Tagliate il guanciale a listarelle e mettetelo in una padella di ferro insieme all’ olio e al peperoncino.
Rosolate a fuoco vivo; quando la parte bianca del guanciale diventa trasparente aggiungete il vino e lasciatelo evaporare.
Togliete dalla padella i pezzetti di guanciale ben sgocciolati e metteteli da parte tendoli al caldo, questo evita che diventino troppo secchi e salati.
Versate in padella i pelati, preparati precedentemente, il sale e mescolate.
Nel frattempo preparate gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Rimettete i pezzetti di guanciale nei pelati; in una terrina mettete gli spaghetti scolati e il pecorino amalgamate e aggiungete il pomodoro, date un ultima girata ed eccoli pronti da servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *