1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

Pignolata calabrese

La pignolata è un dolce tipico calabrese, solitamente si prepara in inverno ma il periodo in cui si mangia di più è il carnevale.
Il dolce è composto da palline di pasta fritta e poi coperti con il miele e codette colorate.

Difficoltà: facile Preparazione: 80 min Cottura: 3 min Costo: basso

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml di grappa
  • 25 gr di burro
  • mezza bustina di lievito
  • 15 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 gr di miele
  • olio per friggere

PROCEDIMENTO

Unite la farina, il lievito e la vanillina; create sulla spianatoia la solita fontana.
Al centro ponete lo zucchero, le uova, la grappa ed infine il burro sciolto nel latte.
Impastate il tutto, lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio;
l’impasto non deve risultare troppo morbido.

Coprite l’impasto con un canovaccio umido e lasciatelo riposare per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo prendete una piccola parte dell’impasto e lavoratela e cercate di ottenere dei salsicciotti di circa 1 cm di diametro; con un coltello tagliate il salsicciotto in tocchetti; procedete in questo modo fino a termine dell’impasto.

Scaldate l’olio in un’ampia pentola e friggete i tocchetti ottenuti, friggetene pochi alla volta e a fuoco lento.

Quando sono ben dorati toglieteli dall’olio aiutandovi con una schiumarola e lasciateli scolare su carta assorbente.
Versate il miele in un pentolino e fatelo sciogliere; questo procedimento va effettuato a bagnomaria, versate i dadini di pasta nel miele e mescolate accuratamente, versate il composto su un vassoio ampio e se gradite potete cospargere con delle codette colorate, lasciate solidificare e servire.

Potete darle la forma che più gradite oppure servirla in monoporzioni in dei pirottini.

Grazia

Mi chiamo Maria Grazia, sono calabrese, vivo attualmente a Roma e ho 27 anni!Devo essere sincera non sono mai stata una grande appassionata di cucina almeno fino a qualche anno fa, ma ho sempre rubato con gli occhi, poi ad un tratto la passione è venuta fuori.Trovo che cucinare sia rilassante. La cosa che mi piace di più è leggere le riviste di cucina, si impara molto e ci sono sempre piatti sfiziosi, ovviamente apporto sempre delle modifiche alla ricetta originale!Bene carissimi lettori, spero in tanti, vi lascio leggere le mie ricette e spero che le mettiate in pratica, sentitevi liberi di lasciare moltissimi commenti, suggerimenti e consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *