1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

Rose di mele

Ho visto il video di questa ricetta su facebook e ho deciso di inserirla e condividerla con voi sul mio blog.
Una ricetta semplicissima, si prepara in pochissimo tempo, salvarci se abbiamo dimenticato di preparare il dolce e può essere comunque una buona merenda per bambini.

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 mela rossa
  • 100 gr di confettura di pesche
  • 1 limone
  • 50 gr di zucchero semolato
  • cannella q.b.
  • zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a metà senza sbucciarle, ricavate delle fettine sottili e mettetele in ammollo in acqua e succo di limone, così che non anneriscano.

Scolate le fettine di mela e posizionatele in una teglia con carta forno cospargete con lo zucchero semolato e  infornate per 8 min a 180°C, solo per farle ammorbidire.

Togliete dal forno e lasciatele freddare.
Stendete la pasta e dividetela in strisce come nella foto.
Cospargete ogni striscia con la confettura di pesche e posizionate le mele leggermente sovrapposte, cospargete con un pò di cannella e richiudete le strisce piegandole su se stesse, arrotolate le strisce per creare le rose.

rose di melerose di mele

rose di melerose di mele

Ponete la rosa ottenuta in una teglia da muffin e infornate.

rose di melerose di mele

Grazia

Mi chiamo Maria Grazia, sono calabrese, vivo attualmente a Roma e ho 27 anni!Devo essere sincera non sono mai stata una grande appassionata di cucina almeno fino a qualche anno fa, ma ho sempre rubato con gli occhi, poi ad un tratto la passione è venuta fuori.Trovo che cucinare sia rilassante. La cosa che mi piace di più è leggere le riviste di cucina, si impara molto e ci sono sempre piatti sfiziosi, ovviamente apporto sempre delle modifiche alla ricetta originale!Bene carissimi lettori, spero in tanti, vi lascio leggere le mie ricette e spero che le mettiate in pratica, sentitevi liberi di lasciare moltissimi commenti, suggerimenti e consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *