2 Aprile 2016 ravioli cinesi al vapore

Ravioli cinesi al vapore

Il sabato è sempre particolare perchè si cerca di stare con gli amici o i parenti, durante la settimana sempre di corsa, solitamente si cena con la pizza il sabato sera è sempre l’occasione giusta, io invece vi propongo una ricetta per stupire i vostri commensali, i ravioli cinesi al vapore, serviteli con una buona salsa di soia e godetevi il successo che otterrete dai vostri ospiti dopo l’assaggio.
Potete prepararli con un ripieno di carne o solamente con verdure, ma state certi che il risultato è ottimo.

Difficoltà: media Preparazione: 30 min + 1h di riposo Cottura: 20 min Costo: basso

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina
  • 100 ml di acqua
  • 200 gr di macinato di maiale
  • 1 carota
  • 1/2 porro
  • 100 gr di verza
  • sale q.b.
  • salsa di soia q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate con la preparazione dell’impasto, disponete la farina a fontana e aggiungete poco alla volta l’acqua ed un pizzico di sale, lavorate l’impasto e mettetelo a riposare per un ora avvolto nella pellicola.

Lavate e tagliate le verdure, il porro la carota e la verza; aiutandovi con un mixer tritate il tutto.

Mettete le verdure tritate in una ciotola con la carne e due cucchiai di salsa di soia e amalgamate il tutto.

Stendete l’impasto e ricavatene dei cerchi, aiutatevi con un coppa-pasta, spianate ulteriormente i cechi ottenuti, la pasta deve essere molto sottile.
Mettete al centro le verdure e chiudete a mezzaluna, sigillate bene i bordi creando delle piccole pieghe.

Preparate delle voglie di verza da mettere sul fondo della vaporiera per evitare che si attacchino al fondo.
ravioli cinesi al vapore
Cuocete al vapore per 20 minuti circa.

Servite accompagnati da salsa di soia.

ravioli cinesi al vaporeravioli cinesi al vapore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *