1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

CROSTATA MORBIDA CON CREMA PASTICCERA ALLE FRAGOLE

Ecco la crostata che mi ha fatto vincere il contest su instagram, sono arrivata a pari merito con un altra blogger.
Devo dire che è stata una sfida entusiasmante fino alla fine, un testa a testa davvero all’ultimo respiro.

Grazie a tutti quelli che hanno votato.

La crostata morbida è da molto tempo che gira su internet, si può farcire con crema e frutta, marmellata, cioccolato, insomma con quello che più piace.
Io ho utilizzato prodotti senza lattosio ed è venuta ottima.

Lo stampo da utilizzare è lo stampo chiamato furbo, la particolarità di questo stampo è che presenta un rialzo centrale lasciando dei solchi ai lati, questo permette creare una parte concava dove verrà versata la crema.

La preparazione è molto semplice per la base, un pò più impegnativa per la crema pasticcera alle fragole, ma non demoralizzatevi si tratta solo di qualche passaggio in più nulla che non si possa affrontare.

Allora siete pronti per cimentarvi con questa delizia di crostata morbida?

INGREDIENTI PER LA BASE

  • 2 uova medie
  • 140 gr di zucchero
  • 60 gr di latte
  • 50 gr di olio di semi di girasole
  • 170 gr di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

INGREDIENTI PER LA CREMA PASTICCERA ALLE FRAGOLE

  • 200 ml di latte
  • 35 gr di zucchero
  • 20 gr di farina 00 (oppure fecola di patate 30 gr)
  • 250 gr di fragole
  • 2 tuorli

INGREDIENTI PER LA BAGNA

  • 15 ml di alchemes
  • 15 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato

PER DECORARE

  • fragole q.b.
  • crema spalmabile al cicoccolato
  • gelatina in polvere come da confezione (ne bastano pochi grammi)
  • acqua q.b

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando la base, con uno sbattitore o planetaria lavorate le uova con lo zucchero semolato, dovete ottenere un composto omogeneo e spumoso.
Procedete aggiungendo i liquidi, olio e latte.

Unite poco per volta la farina e il lievito setacciati.

Con una spatola mescolate bene e versate tutto nello stampo, precedentemente imburrato e infarinato. Io ho utilizzato uno stampo in silicone.

Infornate a 180°C per 20 min

Passate ora alla preparazione della crema.
Lavate e tagliate le fragole.
Versate il latte in un pentolino e mettetelo sul fuoco con fiamma media.
Mette all’interno le fragole e la buccia del limone ( solo la parte gialla perchè la parte bianca renderebbe la crema amarognola)

Una volta che il latte è caldo, eliminate la scorza di limone e versate il tutto dentro un frullatore.
Frullate per bene il composto e poi passatelo a colino in moda da eliminare i semini delle fragole ed ottenere un composto liscio.

Aiutandovi con una frusta sbattete i tuorli con lo zucchero, unite la farina e cercate di creare un composto spumoso.

Versate il composto di uova nella crema al latte poco per volta ed amalgamate il tutto, mettete il composto sul fuoco e portatelo ad ebollizione, girando sempre con una frusta.

Quando la crema si sarà addensata togliete dal fuoco.

Preparate ora la bagna, mettete insieme l’alchemes con lo zucchero e l’acqua, mescolate e la bagna è pronta, per eliminare la parte alcolica se non gradita, portate la bagna a bollore sul fuoco, prima di utilizzarla lasciatela freddare.

Una volta che la base della crostata è fredda, procedete al montaggio.

Bagnate la base della crostata con la bagna e poi versate in superfice la crema ancora tiepida.
Con la crema spalmabile create il decoro che più gradite, io ho fatto un decoro a fiore.

Una volta che la crostata è fredda, decorate con le fragole.

Preparate la gelatina seguendo le istruzione sulla confezione, e versatela delicatamente sulle fragole.

Lasciate riposare la crostata in frigo almeno 4 ore prima di servirla.

Grazia

Mi chiamo Maria Grazia, sono calabrese, vivo attualmente a Roma e ho 27 anni!Devo essere sincera non sono mai stata una grande appassionata di cucina almeno fino a qualche anno fa, ma ho sempre rubato con gli occhi, poi ad un tratto la passione è venuta fuori.Trovo che cucinare sia rilassante. La cosa che mi piace di più è leggere le riviste di cucina, si impara molto e ci sono sempre piatti sfiziosi, ovviamente apporto sempre delle modifiche alla ricetta originale!Bene carissimi lettori, spero in tanti, vi lascio leggere le mie ricette e spero che le mettiate in pratica, sentitevi liberi di lasciare moltissimi commenti, suggerimenti e consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *